MON ROI

La forza di un amore distruttivo, graffiante, aggressivo, passionale.
Un legame che nasce come una scintilla, un tipico colpo di fulmine ma quel fulmine finirà ad eliminare poco a poco quello che c’era di buono, di naturale, di spontaneo, di leggero. Un uomo che incontra una donna, se ne innamora ma poi si fa scivolare tutto dalle mani perché troppo egoista e ancora ancorato a brutti vizi. Preferisce non risolvere i problemi ed a inventarsene di nuovi. Un donna che pensava di aver trovato l’amore della sua vita ma che per esso cade in disperazione, in uno stato di quasi non ritorno. Riuscirà ad uscire da questo vortice che la sta divorando? Riuscirà a trovare o a rivivere un amore puro, “normale”? Una delle ultime scene della pellicola, la scena di un tuffo in piscina, è la risposta alla presente domanda. I due attori protagonisti straordinari. Colonna sonora pazzesca che ti entra dentro e tu spettatore ti lasci trascinare da essa. Sceneggiatura non del tutto originale, qualche pecca forse ma nel complesso un bel film. Uno dei soliti film sulla complessità delle relazioni? Si! Uno dei soliti film che il giorno dopo te ne dimentichi? No.

Rispondi

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: