IL PRIMO RE

Due fratelli, due corpi, due modi di resistere alla vita e di vedere il futuro. Romolo ed Remo. Roma, una civiltà nata dal sangue, dal fango e dall’intelletto.
A differenza del lungometraggio “Revenant” al quale questo film può essere facilmente ricondotto ma che per vari aspetti si differenza, “Il Primo Re” somiglia più ad un documentario, ad una presa diretta delle vicende che hanno fatto la storia anche grazie al linguaggio volutamente utilizzato ossia il latino. Alessandro Borghi, Alessio Lapice e Tania Garribba sono chiaramente perfetti nelle loro vesti, strepitosi nell’espressione. Un film selvaggio, cruento, che al suo centro vuole mettere la purezza di un legame fraterno tra amore e rivalità, la forza dei culti, la veridicità della guerra e lo spirito di sopravvivenza.

Rispondi

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: