IL CODICE DA UN MILIARDO DI DOLLARI

STAGIONI: 1

EPISODI: 4

GENERE: Attualità

PAESE: Germania

DURATA MEDIA PER EPISODIO: 55 min ca

PIATTAFORMA: Netflix

Berlino. Fine anni ’80. Due ragazzi. Due nerd. Due appassionati di programmazione. Diversi tra loro non solo esteticamente ma soprattutto caratterialmente ma vengono attratti l’uno verso l’altro. Diversi ma uniti dalla stessa passione. I due protagonisti di questa storia sono Carsten Schlüter e Juri Müller. Nel corso degli anni diventano amici e colleghi. Uniti diventano una famiglia. La famiglia dopo qualche tempo si allarga quando da una loro idea nasce una vera e propria azienda con un grande progetto alla base: creare TerraVision. Di che cosa si tratta? Il loro progetto non è nient’altro che la copia di Google Earth. Ma…chi ha copiato chi? Di chi è quindi l’idea originale di mappare virtualmente il globo? Ecco che prende il via l’essenza di questa serie! Lo scontro giudiziario tra la colossale Google e la piccola startup Art+Com. Juri era un genio dell’informatica ma era anche giovane e conservava dentro di sé un’anima fragile. Il ragazzo ragionava, pensava e parlava attraverso i codici. La sua non era solo una passione fine a se stessa ma era il suo mondo interiore dentro il quale a volte si rifugiava dal mondo esteriore. Quando cercava di fidarsi delle persone il più delle volte veniva manipolato. Questo probabilmente è capitato con Google nella persona di Brian, il quale ha captato fin da subito le potenzialità dell’allora giovane ragazzo tutto occhiali con gli occhi che brillavano solo se parlava del suo lavoro. Brian è stato capace di cogliere la genialità e senza scrupoli usarla per far aumentare la sua fama. Dalla Germania agli Stati Uniti. Da due giovani ragazzi increduli a due uomini formati che lottano contro un’ingiustizia prima che informatica, umana. Chi vincerà la sentenza? Anche lo spettatore più lontano dal mondo della programmazione si trova travolto dalla vicissitudini dei due protagonisti che segue in maniera incalzante e sente l’esigenza di conoscere tutte le dinamiche oscure che si nascondono nella disputa digitale. Scenografia minimale. Colonna sonora avvincente che incornicia perfettamente le scene. Potentissima l’interpretazione dei quattro attori principali: Leonard Scheicher e Mark Waschke rispettivamente nella versione da ragazzo e da adulto di Carsten; Marius Ahrendt e Misel Maticevic rispettivamente Juri da giovane e da adulto.

Comments are closed.

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: