HEART OF THE SEA

Sceneggiatura senza sforzo, già esistente, nessun stravolgimento, tutto eseguito come predefinito. Scenografia e fotografia meravigliose, sembrano essere dei dipinti mobili. Pellicola di forte impatto emotivo. Lo spettatore di fronte al naufragio e alle vittime che esso comporta a poco a poco non è solo un testimone ma è come se fosse lì con loro a condividere tutte le sfaccettature di un’avventura di così grande portata. Salvo alcune scene troppo lunghe e altre che si potevano omettere, il quadro generale dell’opera non può che essere positivo. Da sconsigliare per chi soffre di mal di mare. Forse apprezzabile fino in fondo solo da una platea selezionata.

Rispondi

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: