DON’T LOOK UP

GENERE: Fantastico

PAESE: America

DURATA: 138 min

PIATTAFORMA: Netflix

INTERPRETI DI PICCO: Jennifer Lawrence, Leonardo DiCaprio, Meryl Streep, Cate Blanchett, Jonah Hill, Ron Perlman, Timothée Chalamet.

COLONNA SONORA: Nicholas Britell

Ci troviamo davanti ad un lungometraggio che parla del “domani”. Un domani che è dietro l’angolo e non farà una carezza ma sveglierà brutalmente il pianeta. Il domani ha la forma di una cometa avvistata da due scienziati che conseguentemente cercano di avvertire le autorità ma nessuno sembra darli ascolto. Il dottor Randall Mindy e la dottoressa Kate Dibiasky decidono allora di catturare direttamente l’attenzione della popolazione partecipando ad una trasmissione televisiva. Dal momento in cui  la verità viene svelata al grande pubblico, inizia una catena di strani ma inevitabili effetti collaterali. Questo accade perché esponendo ai mass media la loro storia, le vite e i sentimenti di Randall e Kate vengono stravolte e minacciate. Essere umani che dimostrano la loro immaturità; un sistema di notizie nel quale prevale la disinformazione; la fragilità dei rapporti umani. L’apparenza sembra essere l’unico obiettivo. I social network, la televisione, la stampa sono mezzi di comunicazione che se non usati con cautela ed intelligenza, creano negli uomini solo fame di essere qualcuno. La popolarità non è solo fonte di luce ma allo stesso tempo è sintomo di solitudine. Tutti cercano di prendersene un pezzetto. La corsa di accaparrarsi successo, fama e popolarità ma non si rendono conto che stanno socialmente annegando in un oceano vuoto. Quando gli esseri umani, svegliati dall’incantesimo mediatico, si accorgono dell’autenticità dei fatti, ognuno finalmente lascia perdere l’immagine di se stesso e cercherà di riparare i danni fatti in vita. Un film apocalittico che sfrutta forse il momento che stiamo vivendo oggi. La cometa come la pandemia. Un evento improvviso che mette sotto sopra le nostre vite e divide le persone in fazioni mettendoli gli uni contro gli altri. In questo caso il mondo finisce tragicamente perché gli essere umani non sono riusciti a fare fronte comune nel trovare una soluzione valida e tempestiva. Il film è una satira sul mondo contemporaneo, sugli strumenti che lo amministrano e sugli attori principali che lo abitano. Leonardo Di Caprio strepitoso, bravissimo a far emergere il lato disperato e disilluso di un uomo di scienza che cerca in tutti i modi di combattere contro l’ignoranza umana ma senza successo. Anche Jennifer Lawrence è senza dubbio, non solo una spalla bensì un’ottima interprete nelle vesti di una giovane astrofisica appassionata e vogliosa di portare al mondo una soluzione ma che nessuno vuole ascoltare, simbolo di una generazione che nonostante tutto resiste.

Comments are closed.

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: