DIABOLIK

GENERE: Thriller, Fantastico

PAESE: Italia

DURATA: 133 min

PIATTAFORMA: visione presso cinema MultiAstra, a Padova

INTERPRETI DI PICCO: Luca Marinelli, Miriam Leone e Valerio Mastandrea

COLONNA SONORA: Pivio & Aldo De Scalzi

Pellicola ispirata dal conosciutissimo fumetto omonimo. Due sono i protagonisti principali: Eva Kant e Diabolik. La storia di un amore che nasce dal crimine. Da non dimenticare però anche il terzo pilastro: l’ispettore Ginko che lungo tutta la pellicola cercherà di incastrare Diabolik raccogliendo indizi, capendo i suoi intelligenti stratagemmi e mettendolo alle strette. Riuscirà l’ispettore ad incastrare Diabolik? Riuscirà ad arrestarlo e a mettere fine alla sua serie di omicidi e menzogne? Film ben costruito nei minimi dettagli. Recitazione che raggiunge i massimi livelli. Marinelli, Leone e Mastandrea sono ineccepibili. Una macchina da guerra. Scenografie fine anni ’60 a tratti angosciose grazie ad ambientazioni ripetitivamente bue ed isolate. Un senso di suspense sottolineato anche dalla colonna sonora misteriosa ed immersiva. Un film poliziesco ma allo stesso tempo romantico. Tra Eva e Diabolik scocca un colpo di fulmine. I due protagonisti si trovano immediatamente in quanto entrambi sono invasi intimamente dal desiderio di ricchezza. Per entrambi sfidare la legalità è qualcosa di eccitante. Per l’uomo è all’ordine del giorno, per la donna invece è qualcosa di nuovo ma proprio per questo elettrizzante. Eva, accecata dall’amore e dal suo istinto di vendetta nei confronti di un ministro che pretendeva il suo amore con la forza e con i ricatti, aiuterà Diabolik ad evadere dal carcere. Due perfette copie che si incontrano e non si lasceranno mai.

Lo spettatore è totalmente immerso nel film. Nonostante la durata non proprio breve del lungometraggio, lo spettatore non si annoia, non guarda le lancette dell’orologio, anzi, vorrebbe che il film non finisse mai. Il finale fa ben sperare ad un secondo episodio cinematografico.

Comments are closed.

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: