BORG McENROE

Azzeccato. I due protagonisti interpretati da Shia LaBeouf
e Sverrir Gudnason si sono immedesimati in tutto e per tutto con i loro riferimenti reali rispettivamente lo svedese Bjorn Borg e l’americano John McEnroe. Una pagina storica dello sport: 1980 torneo di Wimbledon. In un mondo dove la disciplina sportiva che spicca prevalentemente è il calcio, questo film mette sotto i riflettori invece uno sport più elegante, apparentemente pacato ma che racchiude in sè anche intense passioni: il tennis. In apparenza noioso ma carico di energia, logica e tecnica. Il regista riesce a tenere lo spettatore fisso sulla poltrona, intento a patteggiare per uno o per l’altro avversario ma alla fine a lui non importa come finisce il duello in quanto trascinato dall’onda emotiva.

Rispondi

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: