BLANCA

STAGIONI: 1

EPISODI: 6

GENERE: Poliziesco

PAESE: Italia

DURATA MEDIA PER EPISODIO: 100 min

PIATTAFORMA: RaiUno, RaiPlay

INTERPRETI DI SPICCO: Giuseppe Zeno, Maria Chiara Giannetta, Pierpaolo Spollon

Serie senza dubbio originale. Lungometraggio che avvicina e sensibilizza gli spettatori ad un tema delicato: la cecità.

La protagonista infatti è una donna, Blanca, che a causa di un incidente subito da piccola è diventata cieca. Una disabilità, che può confondere, destabilizzare, farti cadere in una depressione profonda ma Blanca è forte! Grazie ad uno zio che ricopre un ruolo rilevante in polizia, la donna riesce ad inserirsi in un gruppo investigativo. Ogni episodio ha un suo inizio e una sua conclusione: un omicidio che viene risolto sopratutto grazie alle straordinarie capacità della donna che ha saputo negli anni sviluppare tutti gli altri sensi ad un altissimo livello. Questa capacità viene messa in risalto dalle scelte stilistiche: il colore che si alterna al bianco e gli altri colori; la scena che pian piano sfuma e diventa tutto nero attorno alla protagonista per far vedere al pubblico come lei in realtà “vede” e sente gli avvenimenti che le accadono. La donna si concentra solo sui suoni, sulle melodie, sui rumori e sulle voci. Tutto prende un’altra sfumatura. Quello che a tutti gli altri suoi colleghi poliziotti sfugge, per lei è invece rilevante. Sullo sfondo però di tutta la serie c’è un caso personale ancora irrisolto: la sorella di Blanca da adolescente è stata uccisa e ancora in tutti questi anni non è stato trovato il vero colpevole. Ecco che subentra il personaggio di Nanni, un cuoco che si inserisce un pò alla volta, diventa sempre più “ingombrante”. Agli occhi dello spettatore inizialmente è solo un personaggio da contorno, di seconda importanza ai fini della storia ma pian piano il pubblico intuisce la sua rilevanza e insieme a Blanca comincia ad indagare. 

Scelta stilistica accattivante grazie alla scelta di colori accesi e agli effetti sonori che la fanno da padrone. Tutto quello che non riesce a percepire la protagonista, nella serie è messo in risalto. 

Straordinaria l’interpretazione di Maria Chiara Giannetta nelle vesti di Blanca Ferrando. Merita una menzione speciale anche Sara Ciocca nelle vesti di Lucia, una ragazzina sfortunata ad avere un padre alcolista accecato non perché è cieco ma perché che non vede la grandezza di sua figlia.

Lo spettatore non è mai rilassato. Quando pensa che il caso sia stato risolto tutto viene capovolto. L’impensabile emerge proprio agli sgoccioli, sul filo del rasoio quando tutto sembra essersi risolto verso una persona, tutto invece nuovamente viene messo a dura prova.

Comments are closed.

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: