BABY

STAGIONI: 3

EPISODI: 18

GENERE: Drammatico, Esistenziale

PAESE: Italia

DURATA MEDIA PER EPISODIO: 45 min ca

PIATTAFORMA: Netflix

Una società moderna. Modernamente spavalda. Spavaldamente in disagio. Un disagio generazionale che mette a soqquadro tutte le certezze di ogni famiglia per cosi dire “tradizionale”. Sappiamo tutti che le famiglie alla mulino bianco non esistono e non sono mai esistite con la differenza che ai nostri tempi non si ha il timore di renderlo esplicito, abbiamo meno freni perché la “normalità” è mutata, ha preso altre direzioni e forme. Una serie indiscussamente e facilmente preda di attacchi critici in quanto il tema nucleo della serie è oscuro: la prostituzione adolescenziale. Una generazione allo sbando dettata dalla povertà interiore figlia dell’ignoranza che porta all’autodistruzione personale e di conseguenza delle persone che si hanno accanto. L’amicizia e l’amore possono portare ad una risoluzione o perlomeno colmare delle forti mancanze? Da un lato possono fuorviarti e portarti nella cattiva strada, dall’altra parte invece ti supportano, ti danno la forza per uscire dal buio. Anche se gli interpreti sono giovanissimi con piccole, grandi o nessuna esperienza precedenti, si calano perfettamente nelle parti a loro assegnate. Colonna sonora ben fatta, accompagna perfettamente le scene nelle quali lo spettatore viene immerso.

Rispondi

WordPress.com.

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: